Aaaaand….cut!

Standard

La tastiera della Strato viene sottoposta ad operazione per renderla più aerodinamica

In seguito viene aggredita da una selva di morsetti e pinze e obbligata ad aderire al manico

Annunci

C’è ma non si vede

Standard

Nascosto tra listelle di MDF e ancorato all’asse di compensato si cela il manico, pronto ad essere scavato per accogliere il trussrod!


Ecco realizzato lo scasso preliminare. In seguito bisognerà aprire un foro dalla parte della paletta per rendere accessibile il dado a brugola. Prima di fare ciò va però portato a livello lo spessore della paletta a livello delle meccaniche

 

Porosità

Standard

Il body è pronto. Vista la porosità del mogano in questione, per velocizzare i tempi diamo qualche mano generosa di turapori nitro a pennello

Bolt-on

Standard

Prima di iniziare a dare il turapori sullo strumento, prove di “fitting” del manico!

Spigoli vivi

Standard

Il body Strato è quasi completato, manca la stondatura dei bordi e qualche altro dettaglio

 

Pimp my top

Standard

Con una passata (leggasi molte) di anilina in soluzione alcolica il top diventa di un bel giallo vivo, insieme alla copertura dell’entrata del truss-rod e la “sguscetta” sulla paletta

E’ tempo di stondare

Standard

Dopo aver “raggiato” la tastiera e aver sistemato i tasti all’interno dei tagli (purtroppo mancano le relative fotografie), si passa alla stondatura vera e propria del manico!